UA-60450045-1

Bollo sponsor Cai 2

 

  27 ottobre  

  Omegna-Orta

 

Dal 01 Gennaio 2019 il Rifugio Onelio Amprimo di nostra proprietà e sapientemente gestito per ben 22 anni
dal @libero.it

  Programma Gite 2019

  Concorso Fotografico ISZ

      - Locandina

      - Regolamento

      

 

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
8
9
10
11
12
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
Data : 27/10/2019
28
29
30
31

Omegna- Orta

Categoria
Escursioni
Data
27/10/2019 00:00
File Allegato

27 ottobre 2019

Omegna ( Borca) – Orta

Un delizioso piccolo lago ai piedi del Rosa. Il mondo che il viaggiatore ha conosciuto si ritrova in piccolo, modesto e puro”

Honorè De Balzac

L’anello Azzurro di Girolago abbraccia l’intero lago d’Orta ed è lungo 40 Km, che possono essere percorsi in tappe combinando trekking e mountain bike.

Il Lago d'Orta è il più occidentale dei grandi laghi delle Prealpi italiane, posizionato tra il bacino del Lago Maggiore ad est (dal quale è separato dal massiccio del Mottarone) e le montagne ad ovest (quali iMonte Croce) che lo separano dallaValsesia. Il lago si è originato dal fronte meridionale del ghiacciaio del Sempione.

Al centro del lago è presente l'isola di San Giulio.

L’itinerario proposto nella provincia del Verbano- Cusio -Ossola parte da Borca nella periferia di Omegna, propaggine settentrionale del lago d’Orta, raggiungendo la cittadina d’Orta situata sull’omonimo lago.

Descrizione itinerario Entrati nel paese di Borca ( 295 mt) al primo bivio (cartello parcheggio e strade senza uscita) si tiene la destra e in breve, dopo essere passati sotto un voltone si raggiunge la Chiesa di San Gottardo. Dalla Chiesa di San Gottardo salire piegando verso sinistra (via per Crabbia) e seguire l'evidente sentiero che, in circa un'ora, conduce a Crabbia ( 330 mt). All'inizio della strada asfaltata svoltare a sinistra su Via ai Monti, tratto asfaltato molto ripido. Dopo circa 500 m la strada diventa sterrata ed inizia a salire nel bosco. Seguire sempre la pista principale che diventa via via più ripida, fino al primo evidente incrocio dove si deve tenere la destra. Proseguire dritto, superare sulla destra un igloo verde e, al bivio successivo, tenere la sinistra passando tra i canneti. Scendere, seguendo sempre la pista che presto diviene asfalta, fino allo stop (B&B Madonna della Neve e Circolo Arci) e svoltare a sinistra e poi subito a destra, raggiungendo la chiesa della Madonna della Neve. Proseguire in discesa a destra, seguendo la Via Prea Grossa che presto diviene sentiero. Raggiungere la base della discesa in prossimità del viadotto della ferrovia e svoltare subito a sinistra. Attraversare il corso d'acqua e svoltare a destra sul sentiero, seguendo le indicazioni per Carcegna. ( 40 minuti) Seguire la ferrovia per poi salire rapidamente nel bosco: il sentiero sale ripido, con qualche tornante fino a raggiungere le prima le prime case di Carcegna. Proseguire ancora fino ad incontrare la strada asfaltata che porta in centro a Carcegna. (397mt) Continuare sempre dritto fino ad incontrare il numero civico 14 (sulla sinistra nei pressi di un arco), imboccare il vicolo in salita per 5 m e svoltare subito a destra in una stretta vietta superando il lavatoio. Scendere a destra e allo stop svoltare a destra. Imboccare subito Via delle Scuole sulla sinistra. Superato il circolo operaio di Carcegna scendere a destra lungo il sentiero, attraversare un piccolo rio, salire la scalinata e svoltare a sinistra fino alle prime case di Miasino, in Via Borsattino. Passare sotto un voltone e svoltare poi a destra seguendo il muro di recinzione di Villa Nigra. Allo stop svoltare a destra in discesa (direzione Orta): dopo la villa svoltare a destra in discesa lungo alcuni tornanti in sterrato che conducono a Legro. Allo stop svoltare a sinistra e poi subito a destra, prima del ponte della ferrovia. Proseguendo dritti si raggiunge il centro di Orta, mentre il Giro Lago prosegue a sinistra fino a raggiungere la stazione ferroviaria di Orta-Miasino.

Dislivello: 200mt

Difficoltà: E (escursionistico, su stradine asfaltate,sterrate e su sentiero da affrontare comunque con scarpe con suola in vibram)

Tempo complessivo: 4 h- 4,30 – distanza ca.15 km

Costo Autobus: Soci euro 15; Giovani euro 7; Non Soci euro 24 ( comprensivo dei 9 euro di assicurazione)

Partenza: Bussoleno ( Piazza del Mercato) ore 6,00

S.Antonino ( Posta ) ore 6,10

Chiusa San Michele Ex Bowling) ore 6,20

Avigliana ( Elisé) ore 6,30

Rivoli ( Auchan ) ore 6,40

Responsabili: Croletto Enrica – Vair Osvaldo ( per prenotazioni – tel 3397225665 )

 
 

Altre date

  • 27/10/2019 00:00

Powered by iCagenda

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.