UA-60450045-1

Eventi

Gran Sasso e Monti della Laga

Categoria
Escursioni
Data
17/08/2019 00:00 - 24/08/2019 00:00
File Allegato

17-24 AGOSTO 2019

SETTIMANA DI ESCURSIONI NEL PARCO NAZIONALE

DEL GRAN SASSO E MONTI DELLA LAGA

Nel cuore dell’Appennino si alzano due massicci straordinari: il Gran Sasso, con le sue vette rocciose, e i Monti della Laga dai profili più dolci. Entrambi i massicci sono degli scrigni di natura, in vista delle torri calcaree del Gran Sasso e delle arenarie e delle marne della Laga si distendono altopiani di pascoli e faggete, nei fossi scrosciano delle spettacolari cascate, innumerevoli fioriture di piante rare. Il cervo, il camoscio, l’aquila reale e il lupo si lasciano avvistare sempre più facilmente dagli escursionisti.

Il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, nato negli anni novanta, è uno dei più vasti e dei più vari d’Italia, oltre a tutelare la fauna, la flora e il paesaggio, lavora fin dalla sua istituzione per promuovere un turismo consapevole e attento non solo in fondovalle e nei centri storici ma anche nelle alte valli e sulle vette.

Partenza sabato 17 agosto: da Bussoleno, sistemazione alberghiera ad Assergi (L’Aquila) Hotel Canadian *** con trattamento di ½ pensione. Possibilità di visita a L’Aquila.

Domenica 18: Anello di Santo Stefano di Sessanio, Calascio e Castelvecchio Calvisio

Difficoltà : E - Dislivello + : 590mt – tempo di percorrenza 3h e 30/ 4h.

Dall’abitato di Santo Stefano si attraversa un altopiano fino a raggiungere la fortezza di Rocca Calascio per proseguire verso il suggestivo centro storico di Calascio.Imboccando un ripido sentiero ci portiamo a Castelvecchio Calvisio dove si entra nel Borgo fortificato del Ricetto, da qui si rientra a Santo Stefano.

Lunedi 19: dall’albergo di Campo Imperatore al Corno Grande.(vetta Occidentale mt 2.912)

Difficoltà: EE – Dislivello + 920 mt

In pullman si raggiunge Campo Imperatore e seguendo i sentieri 3 e 3A e il nuovo tracciato del 2005 che è meno esposto alla caduta di sassi si raggiunge il crinale che si affaccia sul ghiacciaio del Calderone e lungo la cresta ovest si sale alla vetta. Al ritorno è possibile passare dal Rifugio Garibaldi e raggiungere Campo Imperatore.

Per i più allenati è possibile affrontare la salita Direttissima al Corno Grande.

Difficoltà: EE/F ( II grado) Dislivello + 820 mt

In alternativa possibile un percorso ad anello che tocca i rifugi Duca degli Abruzzi e Garibaldi con Salita al Monte Aquila (mt 2.494).

Martedì 20: da Cesacastina alla Valle delle 100 cascate.

Difficoltà : E – Dislivello + 620mt – tempo di percorrenza 2/3 h.

Questo itinerario è uno dei più belli e scenografici di tutto il Massiccio dei monti della Laga offre magnifici panorami ed un ambiente naturale unico. Salendo lungo il sentiero che in buona parte costeggia il torrente ammirandone le varie cascate la vista si apre sull’anfiteatro delle Cento fonti dominato dal Monte Gorzano e dalle cime ella Langhetta.

Mercoledì 21: dalla Pineta di Fonte Vetica al Mone Camicia (mt 2.563).

Difficoltà : E – Dislivello + 980mt

Partendo dalla capanna Sociale Fonte Vetica si raggiunge il Monte Camicia seguendo un sentiero che si affaccia sull’impressionante versante nord. Il ritorno si effettuerà seguendo la traccia per il Monte Tremoggia che attraversa la sella di Fontefredda fino a raggiungere la Pineta di fonte Velica.

GIOVEDI 22: Da Campotosto al Monte Cardito.

Difficoltà: E – Dislivello + 220 mt

Piacevole escursione che ci porta su questo eccezionale belvedere sul lago di Campotosto.

VENERDI 23: Pizzo Cefalone ( 2.533 mt).

Difficoltà : E – Dislivello + 650 mt.

Con la funivia raggiungeremo Campo Imperatore e oltrepassato l'osservatorio Astronomico si imboccherà il sentiero che a mezza costa taglia le pendici del Monte Portella. Oltre il passo omonimo si prosegue in cresta verso il Pizzo Cefalone.

In alternativa sarà possibile effettuare la lunga traversata da Campo imperatore a Prati di Tivo sul versante teramano del Gran Sasso.

SABATO 24 : rientro

Eventuali variazioni al programma potrebbero essere necessarie per problemi logistici o di maltempo. Seguirà programma dettagliato.

Costo: la quota di partecipazione è di Euro 480 la maggiorazione per la camera singola è di Euro 12 al giorno. Costo della funivia Euro 15 A/R a persona (salvo possibili sconti comitive non comunicati)

Adesioni entro il 15 aprile – posti disponibili 52

Prenotazioni: tel Tiziana Ferraro - tel 3336140811- 3355366981- 014129229

 
 

Altre date

  • Da 17/08/2019 00:00 a 24/08/2019 00:00

Powered by iCagenda

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.