UA-60450045-1

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

4 giorni all'Esterel

Categoria
Escursioni
Data
28/04/2018 00:00 - 01/05/2018 00:00
File Allegato

Dal 28 Aprile al 01 Maggio 2018

Quattro giorni nell'Esterel

Cari Amici, quest'anno torneremo nella zona dell'Esterel in Francia per il ponte del 1° Maggio.

Il campeggio è situato a Puget sur Argens in Provenza alle spalle della città di Frejus e si chiama: La Bastiane - 1056 Chemindes des Suvieres tel:+33494555594; dista da Bussoleno circa 375 chilometri.

Le tipologie di alloggio in mobilhome sono essenzialmente queste:

- Mobilìhome Arizona da quattro persone con due camere (1 con letto matrimoniale e 1 con il letto a castello) ad un costo di Euro168 + Euro 8 tassa di soggiorno = Euro 174 per le tre notti.

- Mobilhome Family da 6 persone con tre camere (1 con letto matrimoniale, 1 con 2 letti affiancati e 1 con letto a castello ad un costo di 228 Euro + Euro 12 tassa di soggiorno = Euro 240 per le tre notti.

- Mobilhome Haway da 2 persone con 1 camera con letto matrimoniale ad un costo di Euro 130+ Euro 4 tassa di soggiorno = Euro 134 per le tre notti.

Per chi volesse il campeggio propone il servizio biancheria letto ad un costo di Euro 12 e il servizio asciugamani al costo di Euro 6.

Se voleste usufruire del servizio ½ pensione (colazione e cena) presso il ristorante del campeggio il costo è di Euro 25 giornalieri a persona.

Le prenotazioni termineranno il giorno Venerdi 9 Marzo 2018 con il saldo che dovrà essere effettuato in Sede a Bussoleno dalle ore 21.00 alle ore 22,30.

Chi volesse far seguire alla prenotazione il saldo tramite bonifico bancario all’ IBAN:IT 56 H 03268 30180 001858462310 è pregato di specificare nella causale: Conferma e saldo per Esterel 2018

Prenotazioni: Vair Osvaldo +393497599779 o con mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Di seguito un programma di massima delle giornate di vacanza.

Per raggiungere i parcheggi da cui partono le escursioni non sarà possibile tenere unite in colonna tutte le autovetture, quindi vi raccomandiamo di essere muniti di cartine dettagliate e possibilmente di navigatore satellitare. Per le escursioni vi preghiamo di essere muniti di calzature ed abbigliamento adeguato, inoltre oltre al cibo per il pranzo al sacco, anche l’acqua necessaria in quanto la zona è abbastanza arida.Vi preghiamo di rispettare gli orari nel caso voleste partecipare alle escursioni.

Il Massiccio dell’Esterel

Il massiccio dell'Esterel (32.000 ettari di cui 6.000 di foresta demaniale) si trova in Costa Azzurra nel tratto che va da Theoule sur Mer a St. Raphael (30 Km. circa).

E' un rilievo montuoso le cui rosse rocce di origine vulcanica si tuffano nel mare creando un meraviglioso contrasto col verde delle foreste e l'azzurro del mare, presentando colori particolari che cambiano col cambio dell'ora e vanno dall'aran-ciato al rosso bordeau.

L'altezza è modesta, la cima più elevata è il Monte Vinaigre , 614 m.

Il programma in linea di massima, salvo variazioni, sarà il seguente:

28 aprile – pomeriggio: ANELLO DEL CAP DRAMONT: giro di circa 5 Km.

Dislivello ca. 300 m. - difficoltà: T - Durata h. 2.30

Si parte dal parcheggio della Tiki Plage di Agay per inoltrarsi su un sentiero sul bordo del mare che prosegue sugli scogli per poi salire al faro da cui si ammira uno splendido paesaggio, con vista sulla spiaggia dello sbarco delle truppe americane del 15 agosto 1944, approdate per combattere il regime nazista. Si scende dal faro per arrivare al mare al porticciolo di Poussai e di qui contornando il lato nord del Cap Dramont al punto di partenza.

29 aprile: ANELLO DEL MONT VINAIGRE: giro di 10 Km.

Dislivello 400 m. - Difficoltà: E – Durata 4 h.

In auto si arriva al Col du Testanier (312 m.). Da qui col sentiero della G.R. 51 alla Casa forestale del Malpey. Sempre seguendo il tracciato della G.R. 51 si arriva in cima al Mont Vinaigre (614 m.), la vetta più alta del massiccio dell'Esterel. Panorama splendido sul massiccio dell'Esterel e sui golfi di Cannes e Saint-Tropez. Dalla vetta si scende in direzione est, sempre sul sentiero G.R. 51, fino alla Casa Forestale della Duchesse (m. 390). Qui si abbandona la G.R. 51 per girare a destra in direzione sud-ovest e percorrere la pista forestale denominata “ Route des Cols” (attenzione alle mountain bikes) che conduce al Col de l'Aire de l'Olivier e quindi alla Casa forestale del Malpey,dove si ritrova il sentiero della G.R.51 percorso all'andata che ci riporta al Col du Testanier.

30 aprile: ANELLO DEL CAP ROUX: giro di 11,5 Km.

Dislivello: 800 m. - difficoltà E – Durata 4.30 h.

L'itinerario è un classico dell'escursionismo in Costa Azzurra. Si parte dal parcheggio della Pointe de l'Observatoire, sulla strada costiera che collega St. Raphael a Theoule sur Mer, tra Anthéor e Le Trayas. Nei pressi del parcheggio parte una strada sbarrata ad uso dei vigili del fuoco che si percorre fino ad una sella posta al cospetto dell'imponente Rocher de St. Barthélemy. Qui si abbandona la strada per prendere il sentiero che sale a destra e porta al Col du St. Pilon (m. 283).

Pochi metri prima del colle si imbocca il sentiero che in direzione est porta tra rossi pinnacoli rocciosi al Col du Cap Roux (m. 404). Si scende alla Fonte della Sainte Baume (m. 170), da cui si sale alla grotta- cappella di Saint-Honorat (chi vuole può accedere mediante breve sentiero scalinata in parte attrezzato con corde fisse). Si prosegue in salita contornando il fianco nord del Pic du Cap Roux. Ad un bivio ignorare il sentiero che conduce al Col de l'Eveque e salire a destra fino a un colletto, da cui, in breve, salendo a destra, si arriva al Pic du Cap Roux (m. 453). Panorama a 360° con tavola d'orientamento.

Si ritorna indietro al colletto dove si svolta a destra per giungere in discesa al Col du Cap Roux, dove si era passati all'andata. Si percorre a ritroso un breve pezzo di sentiero fatto all'andata . Al primo bivio girare a sinistra andando in direzione est. Con vari saliscendi, con bellissima vista sui pinnacoli rocciosi e la costa si giunge al bivio per il Col de l'Eveque.

Lo si lascia per scendere a destra con lunghi zig zag. Quando si è sopra la strada costiera si prosegue sul sentiero in piano verso destra fino a scorgere pochi metri più in basso la strada dei vigili del fuoco percorsa all'andata. Si abbandona il sentiero per scendere sulla strada tramite una breve traccia. La si percorre verso sinistra per giungere dopo circa 100 m. al punto di partenza.

Per gli appassionati di mountain bike vi sono diversi itinerari sulle piste forestali del massiccio.

Chi desidera arrampicare può farlo sulla falesia di Cap Dramont ad Agay, di fronte all'Ile d'Or, suddivisa in 5 settori con difficoltà che vanno dal 3° al 7b.

Il giorno del 01 Maggio è a discrezione dei partecipanti che individualmente organizzeranno le proprie attività per poter tornare in Italia.

 
 

Altre date

  • Da 28/04/2018 00:00 a 01/05/2018 00:00

Powered by iCagenda

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.