UA-60450045-1

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
 

Traversata Noli- Varigotti

Noli
Categoria
Escursioni
Data
26/01/2020 00:00
File Allegato

Domenica 26 Gennaio

Traversata Noli, Varigotti (SV)

Una escursione ideale per famiglie con bambini, gita a picco sul mare tra i profumi della macchia mediterranea ed il Blu del Mar Ligure, su uno dei percorsi più caratteristici della Riviera di Ponente, in un itinerario costellato di punti panoramici mozzafi ato.

Si raggiungerà l’Eremo fatto costruire dal Capitano Enrico De Albertis a fi ne XIX secolo e la spettacolare Grotta dei Falsari (o dei Briganti) che si affaccia sul mare.

Per Prenotazioni: Osvaldo Plano 338 4220485

Costo della gita: Soci 15,00 € - giovani 8.00 € - Non Soci 15,00 € +9,00 € per assicurazione Importante!

I non soci all’atto dell’iscrizione oltre al nominativo devono comunicare la data di nascita.

•Partenza: Bussoleno (P/za del mercato) ore 7:30 con fermate a Sant’Antonino, Condove, Avigliana, Rivoli.

•Dislivello Totale: 400m circa

•Tempo di percorrenza: 3 ore e mezzo - 4 ore circa

• Sentiero N.1, del Pellegrino in salita - Segnavia: X rossa in discesa

Descrizione Partendo da Noli, nei pressi della Chiesa di San Paragorio si imbocca via 25 Aprile dalla quale si sale in una stretta mulattiera che costeggia la linea della costa ma permette di alzarsi rapidamente di altitudine.

La prima tappa di questa escursione porta alle rovine della Chiesa e del Lazzaretto di San Lazzaro, che ospitò l’ultimo appestato nel 1587. Superati i ruderi si ignora una scorciatoia sulla destra e si prosegue per Noli-Eremo dalla quale si può godere di un ottima vista su Noli. Sulla sinistra si scorgono facilmente i ruderi della Chiesa di Santa Margherita, la cui datazione è tutt’ora fonte di dibattito tra gli storici locali. La chiesa, durante la Seconda Guerra Mondiale, è stata bombardata e incendiata dai tedeschi e versa in uno stato pericolante.

Proseguendo per il sentiero, con una breve deviazione, si raggiunge, nella zona più estrema, l’eremo costruito a fi ne ‘800 dal d’Albertis dal quale la vista è permessa, nelle giornate più limpide, fi no alla Corsica. Si può solo immaginare quanto questo luogo, che negli anni è stato vittima dei vandali, in un passato non lontano fosse idilliaco e poetico, anche perchè dal capitano era stato realizzato un giardino botanico di piante esotiche.

Tornati sul sentiero principale si prosegue fi no a una palina, che segnala la deviazione per la Grotta dei Falsari, forse la zona più particolare dell’intero Capo Noli, una grotta, che grazie all’azione del mare, è stata modellata fi no a raggiungere la forma di una grande cavità. Dentro alla grotta è presente un muretto a secco, forse di epoca romana, e una vasca per la raccolta dell’acqua piovana, la leggenda vuole che in questo luogo un gruppo di briganti abbia trovato riparo e ciò non è diffi cile da immaginare, grazie alla particolarissima conformazione.

Ancora proseguendo ci si incammina verso il Monte di Capo Noli dove inizia la seconda parte del sentiero che porta a Varigotti. Attraversato un sentiero più ampio, è possibile raggiungere la Torre delle Streghe, oltre la quale inizia la discesa che porterà a Varigotti, dopo però aver visitato la Chiesa medievale di San Lorenzo, nel Duecento prosperosa abbazzia benedettina.

Continuiamo a scendere fi no ad imbatterci nel variopinto muretto realizzato da Giuseppe Cerisola, un noto personaggio della zona che ha trascorso parte della sua vita in Australia, prima come prigioniero degli inglesi durante la seconda guerra mondiale poi come bracciante nelle fattorie. Tornato a Varigotti negli anni ‘70 costruisce accanto all’ orto che coltivava un memoriale in ricordo di tutte persone salvate durante i suoi viaggi in mare.

Prima di raggiungere Varigotti è consigliata una deviazione verso Punta Crena, particolarissimo conglomerato roccioso a picco sul mare che domina sul piccolo paese. Sulla sommità si trova la torre saracena dalla quale il paesaggio è mozzafi ato. E per chiudere la giornata visita al caratteristico borgo saraceno adossato alla spiaggia di Varigotti.

 
 

Altre date

  • 26/01/2020 00:00

Powered by iCagenda

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.