UA-60450045-1

   Film 100 Anni UGET  

     Film  FUGERA    

 Cartolina Fugera

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CAI Sede

 

 

 

Lo scarpone

 

 

 

Valsusa turismo

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
19
20
21
22
24
25
26
27
28

Mole12 febbraio 2023

Sentiero Ciangarì Molè

Visualizza album fotografico

Finiti i giorni della merla, riprendiamo l’attività.
Io, Giorgio, Cens e Mauro con il supporto di Tiziana che dirigeva le operazioni, siamo saliti oltre il Molè, fino al bivio della sterrata per Ciangarì.
Proseguendo ancora sulla carreggiabile per le Combe dopo pochi metri a sinistra inizia la vecchia mulattiera.
Alle 9:30 con il sole già alto e tiepido abbiamo cominciato i lavori. Alla partenza del sentiero un vecchia palina indica le Combe, purtroppo dopo poche decine di metri la mulattiera è ostruita da massi crollati durante i lavori della sterrata sovrastante di Ciangarì, oltrepassiamo la zona, dovremo dedicare una giornata per questo tratto, per ora si sale con un po' di difficoltà.Mole3
Seguiamo il percorso con la squadra di boscaioli davanti e io dipingo le tacche segnavia c’era ancora un po' di neve che rendeva la salita un po' scivolosa. il percorso era abbastanza chiuso, Giorgio, munito di motosega, ha il suo bel da fare per aprire la strada. A circa metà percorso abbandoniamo la mulattiera che va alle abitazioni basse di Ciangarì e svoltiamo a sinistra, il sentiero raggiunge la dorsale prativa molto panoramica sulla valle e si connette sul sentiero che sale da Lorano e raggiunge la bergeria di Ciangarì.
L’itinerario aperto volendo, da possibilità di fare un piccolo anello si sale fino al sentiero per Ciangarì e si scende a Lorano, per poi raggiungere il punto di partenza.
Anche questo sentiero va aggiungersi ai “Sentieri dell’Inverno” visto il tracciato ben esposto al sole.
Abbiamo finito la mattinata alle 14:00 e, per chiudere in bellezza, con un invito di Tiziana a mangiare una gran pasta al pesto a Mattie, qui abbiamo lasciato lavorare lei.
Grazie Tiziana.
Osvaldo Plano

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.