UA-60450045-1

Bollo sponsor Cai 2

  29 giugno  

 Pulizia sentieri

  28 giugno  

  Zecche in montagna

  30 giugno  

  Rifugio Fallere

 

Dal 01 Gennaio 2019 il Rifugio Onelio Amprimo di nostra proprietà e sapientemente gestito per ben 22 anni
dal nostro socio e amico Roberto Plano è nuovamente a disposizione di chi volesse intraprendre la sua
gestione. Entro il 25 gennaio 2019 chi fosse interessato può chiamare Osvaldo Vair al n.° 3497599779 per
informazioni in generale e inviare un curriculum con le proprie proposte all'indirizzo mail
caibussoleno@libero.it
Dal 01 Gennaio 2019 il Rifugio Onelio Amprimo di nostra proprietà e sapientemente gestito per ben 22 anni
dal nostro socio e amico Roberto Plano è nuovamente a disposizione di chi volesse intraprendre la sua
gestione. Entro il 25 gennaio 2019 chi fosse interessato può chiamare Osvaldo Vair al n.° 3497599779 per
informazioni in generale e inviare un curriculum con le proprie proposte all'indirizzo mail
caibussoleno@libero.it

  Programma Gite 2019

  Concorso Fotografico ISZ

      - Locandina

      - Regolamento

      

 

Eventi

Crosta12 giugno 2019

Rifugio Crosta

Visualizza album fotografico 1

Visualizza album fotografico 2

Visualizza album fotografico 3

 

Finalmente dopo un mese di Maggio incredibilmente simile ad un Ottobre, un bel sole domenica 02 Giugno ci ha dato un assaggio d'estate, per accompagnarci nella bella escursione che ci portati nuovamente nell'Ossolano e precisamente nel Comune di Varzo al confine con il Parco dell'Alpe Veglia e Devero, già meta di una altrettanto memorabile gita di alcuni anni fa che ci portò proprio sopra l'Alpe Devero.

La salita che dal Comune di Varzo conduce alla località S. Domenico è veramente a prova di autisti di montagna, con passaggi abbastanza stretti e pochi spazi ai lati della carreggiata, per facilitare il transito di mezzi pesanti, ma l'abilità di Luigi, l'autista non fa patire grandi tormenti a chi sta seduto al fondo dell'autobus.

Una bella sorpresa ce la fanno Osvaldo e Sara che ci attendono al parcheggio. Ieri era il compleanno di Sara e sono venuti a festeggiare a Varzo per poterci poi accompagnare oggi.

Si parte e il caldo si fa subito sentire. Probabilmente all'inizio del percorso non ho notato l'attacco del sentiero, per cui percorriamo un bel primo tratto sull'asfalto, prima di intersecare nuovamente la terra battuta. Un lungo traverso con l'intercalarsi di boschi e ampi spazi di pascolo con ai bordi le case dai tetti tipici, ci porta al Rifugio Pietro Crosta, meta dell'escursione.

E' davvero un bel posto, con questo rifugio abbastanza piccolo, ma con ottimi numeri per quanto riguarda gli avventori. E' tutto esaurito e complice il fatto che oggi è il secondo giorno di apertura, la pazienza dei bravi gestori Marina ed Enrico è messa a dura prova. Alcuni di noi provano la cucina e confermano le recensioni che danno ottimi giudizi sulla medesima in più siti web.

Per la discesa optiamo per la località Maulone, che in due ore dovrebbe portarci sulla provinciale di Varzo, anzichè tornare sul percorso di partenza. Anche qui il sentiero si perde spesso, purtroppo a favore dell'asfalto, e con il caldo delle ore 14 non è proprio il top. E anche i piedi brontolano..

La discesa dura veramente un paio d'ore, ma Osvaldo e Sara hanno la macchina a S.Domenico un cinque chilometri circa più a monte. Il provvidenziale passaggio di un'auto gentilmente fermata , per strappare un passaggio a Osvaldo risolve il problema e, in circa tre ore, siamo nuovamente a casa.

Arrivederci a domenica a Bar Cenisio per la festa dell'Intersezionale con la polenta e salsiccia offerta a tutti gli intervenuti e la ricca lotteria.

Osvaldo Vair

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.