UA-60450045-1

Bollo sponsor Cai 2 

 

  TESSERAMENTO

   Leggete le novità 

 

  23 marzo  

  Cinema in Verticale 

  29 marzo  

  Assemblea Soci

  31 marzo  

  Balconata di Ormea

  7 aprile  

  Ciclabile S.Remo

 

Dal 01 Gennaio 2019 il Rifugio Onelio Amprimo di nostra proprietà e sapientemente gestito per ben 22 anni
dal nostro socio e amico Roberto Plano è nuovamente a disposizione di chi volesse intraprendre la sua
gestione. Entro il 25 gennaio 2019 chi fosse interessato può chiamare Osvaldo Vair al n.° 3497599779 per
informazioni in generale e inviare un curriculum con le proprie proposte all'indirizzo mail
caibussoleno@libero.it
Dal 01 Gennaio 2019 il Rifugio Onelio Amprimo di nostra proprietà e sapientemente gestito per ben 22 anni
dal nostro socio e amico Roberto Plano è nuovamente a disposizione di chi volesse intraprendre la sua
gestione. Entro il 25 gennaio 2019 chi fosse interessato può chiamare Osvaldo Vair al n.° 3497599779 per
informazioni in generale e inviare un curriculum con le proprie proposte all'indirizzo mail
caibussoleno@libero.it

  Programma Gite 2019

  Passaggi Frejus sconto 50%

  Convenzione Escape

 

Eventi

Monte Carmo 313 Gennaio 2019

Giogo Toirano - M. Carmo

Pian delle Bosse - Verzi

Visualizza album fotografico

Partiamo con la prima gita del 2019 come di consueto in direzione Liguria per andare a cercare un clima più mite: ma da qualche anno qualcosa non funziona più cosi.Un bel brano di Bertoli sembra accompagnarci lungo la strada di questa Valle che di radioattivo qualcosa ha di sicuro nelle sue viscere, ma è il vento che "soffia ancora" a farla da padrone e a spingerci giù lungo l'autostrada che porta prima alla fermata canonica all' autogrill di Ceva e quindi all' uscita di Borghetto S.Spirito.

Monte Carmo 5Qui lasciamo cinque traditori dello spirito di camminata CAI e più propensi alla scorpacciata di pesce e facciamo salire Daniela di Laigueglia che già lo scorso anno ci aveva accompagnato in alcune escursioni nell'ambiente ligure. Raggiungiamo il Giogo di Toirano e scopriamo che la temperatura di Bussoleno di 16 gradi lasciata alle spalle qui è di poco superiore allo zero: a terra uno spesso strato di ghiaccio insidia un poco il cambio di calzature per l' escursione. Il sentiero che ci porta al Monte Carmo è molto bello e attraversa una bella faggeta che sicuramente durante l'autunno e con il tempo meno secco dell' attuale regalerà soddisfazioni ai "bulajè". Solo un paio di strappi un pochino ripidi e siamo sulla vetta con la grande croce che sormonta questa cima di 1385 s.l.m. .Di fronte a noi un mare spettacolare con lo sfondo della Corsica a incorniciare il quadro. Scattata la foto di rito dei partecipanti con un poco di fatica per comprimerli nell' otturatore di Massimo e giù verso il bivacco Amici del Carmo dove nello spiazzo antistante consumiamo il pranzo al sacco, e il caffè che gli amici savonesi intenti in alcuni piccoli lavori di manutezione al fabbricato, ci preparano, visto che Nina ne ha preparato troppo poco per circa 45 persone....(bacio a Nina).Dopo breve si riparte per raggiungere il Giogo di Giustenice e il sentiero che porta a Pian delle Bosse e all'omonimo Rifugio. Che porterebbe.....Perchè il sottoscritto che fa da capofila scende a precipizio nella traccia dei "downhillers" che qui prolificano. Errore costato circa mezz'ora di percorso in più.

Monte Carmo 7Riesco anche a perdere il telefonino io che sono sempre attento e non perdo mai nulla....Ma oggi gli angeli non mancano e riescono a ritrovarmelo in men che non si dica. Raggiunto finalmente il Rifugio e un meritato caffè con dolce si scende verso Verzi con le ombre della sera che avanzano più velocemente degli ultimi della fila. Stefano l'autista da un paio d'ore ci attende nella piazzetta della frazione ed è già preoccupato per via delle ore di impegno giornaliere. Finalmente ci siamo tutti e scendiamo a recuperare i "bagnanti" che sono molto meno provati di molti di noi...Ho esagerato con il percorso oggi...poco più di 20 chilometri e 1500 metri di dislivello alla prima uscita sono stati un'azzardo..ma sono comunque tutti soddisfatti e la prova è che nonostante l'errore di percorso e ginocchia doloranti....applaudono gli organizzatori. Qualche coda sull'autostrada e a Rivoli Stefano deve cedere il posto di conducente a Nazareno per via della scheda che inesorabilmente ha terminato i minuti proprio di fronte all'Auchan. Qualche titubanza di Nazareno con i vari pulsanti dell'astronave che è costretto a riportare a Bussoleno mette un pochino d'ansia negli animi un pochino stanchi ma si parte. A Bussoleno il vento soffia ancora... Un abbraccio a tutti!!
Osvaldo Vair

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.