UA-60450045-1

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
3
4
5
6
7
8
Data : 08/09/2018
9
Data : 09/09/2018
10
11
12
13
14
15
17
18
19
20
21
22
24
25
26
27
28
29
30

     La gita di domenica 16 settembre è ANNULLATA causa tempo brutto     

La gita a Punta Martin in programma il 7 ottobre è spostata al 14 ottobre

Intorno all'Abbazia di Vezzolano

Categoria
Escursioni
Data
08/04/2018 00:00
Luogo
Località Vezzolano, 35, 14022 Albugnano AT
Italia
File Allegato

Domenica 8 aprile 2018

INTORNO ALL'ABBAZIA DI VEZZOLANO

NELLE TERRE DI DON BOSCO

L'itinerario proposto si svolge sulle colline a cavallo tra la provincia di Torino ed Asti. Tra

stradine asfaltate, piste campestri e sentieri consente di raggiungere l'abbazia di Vezzolano

del 1189, in stile romanico con elementi gotici, meritevole di una visita interna per il chiostro, gli

affreschi del 1300 e i bassorilievi.

L'itinerario è lungo con frequenti saliscendi ma molto vario per i panorami e gli ambienti

attraversati. E' consigliabile affrontarlo con scarponi alti con suola Vibram. Dopo periodi

piovosi, per la natura argillosa del terreno, si può accumulare sulla suola uno strato fangoso,che

può causare delle spiacevoli scivolate in discesa e che deve essere asportato appena possibile.

Il percorso, nel tratto Cinzano – Casteluovo Don Bosco, coincide col “Cammino di Don Bosco”,

itinerario di trekking segnalato (segnavia con scritta in rosso Cammino di Don Bosco con freccia

nera su sfondo verde) che in diverse tappe partendo da Torino giunge al Santuario di Colle Don

Bosco.

Accesso stradale: Si percorre l'autostrada Torino – Milano uscendo a Chivasso Est, quindi

su strade provinciali, attraversando Verolengo, San Sebastiano Po, Casalborgone, si arriva a

Berzano San Pietro (m. 391).

Descrizione itinerario: In Berzano si percorre Via Roma in direzione di Castelnuovo Don Bosco.

Giunti alle ultime case del paese si svolta a destra su stradina asfaltata (cartello Cascina Bricco e

Balegno - Segnavia 143) poco trafficata che si tiene a mezza costa sul fianco della collina,

proseguendo in piano tra poche case e terreni coltivati. Arrivati sotto Cinzano (h. 0.30 da

Berzano) si abbandona la strada asfaltata che comincia a salire decisamente per prendere un

viottolo a sinistra (segnavia 142). Dapprima in piano supera un casotto del metano e in leggera

salita, tra terreni coltivati e boschetti, arriva alla frazione di Torrazza, con la sua chiesetta. Si gira

a destra della chiesa su una stradina costeggiata a sinistra dalle abitazioni.

In corrispondenza di una torretta blu del gas si imbocca a destra il sentiero segnalato col 144,

che penetra in un grande prato. Si passa di fianco all'antico pozzo pubblico di Cinzano, coperto

da una lastra di pietra circolare e si prosegue in direzione di un boschetto. Dopo averlo

percorso con un breve tratto ripido si arriva su uno sterrato che in leggera salita ci permette di

arrivare sulla strada provinciale Moncucco – Cinzano che si percorre per un breve tratto, in

direzione Cinzano, per abbandonarla in corrispondenza della cappella di San Rocco, che si trova

sul crinale a sinistra della provinciale. Raggiunta la cappella si continua sulla stradina asfaltata

(segnavia 141) in mezzo a villette sulla cresta; poco dopo diventa sterrata , costeggia una casa

recintata con allevamento di cavalli e scende nel bosco fino a un bivio. Si abbandona il crinale

per girare a sinistra su un viottolo in discesa; ad un bivio si gira ancora a sinistra per arrivare in

piano sulla provinciale Moncucco – Cinzano. La si segue a sinistra per una cinquantina di metri

per svoltare quindi a destra su un ampio stradello in discesa chiuso da una sbarra. Il fondo della

strada è in cemento. La si abbandona quando scende ripidamente a destra andando invece diritto

in piano lungo la recinzione di una casa, dopo la quale un largo sentiero a mezza costa ci fa

aggirare un costone e passato accanto a una abitazione di Torrazza inferiore esce sulla stradina

asfaltata che scende da Torrazza (h. 0.45 dal bivio sotto Cinzano). Si scende a destra sulla stradina

che costeggia alcune cascine per arrivare infine alla cascina Brunella (erano stati avviati dei lavori

di ristrutturazione ma l'impressione è che si siano fermati). La strada diventa un viottolo in

discesa (segnavia 144). Si costeggia un campo, quindi un vigneto e in lieve discesa si arriva in

fondo al vallone dove scorre un rio. Ci si tiene alla sinistra del rio e in lieve discesa si arriva sulla

strada provinciale Castelnuovo Don Bosco – Berzano (h. 0.30 ). Si attraversa la provinciale per

imboccare la stradina asfaltata che sale verso Pogliano. La si percorre fino ad arrivare alla

piazzetta del borgo (h. 0.20). Si svolta a sinistra su una stradina sterrata che scavalca il crinale e

che, dopo una breve discesa, diventa pianeggiante. Si tralascia la deviazione per l'agriturismo

Cascina Betlemme per prendere a sinistra il viottolo (segnavia 144) che entra nel bosco e in salita

raggiunge il crinale. Quindi piega a destra dapprima in discesa e poi in salita per contornare una

conca per arrivare infine al Colle della Crocetta (m. 450 – h. 0.30 da Pogliano). Sotto di noi tra gli

alberi compare l'Abbazia di Vezzolano (m. 415) che in meno di 10 minuti si raggiunge tra vigneti

e campi. Dopo la pausa pranzo nel parco e la visita obbligata del complesso religioso si riprende il

cammino tornando al Colle della Crocetta. Quindi si svolta a sinistra per imboccare il sentiero n.

101 che scende verso Castelnuovo Don Bosco ripidamente tra i boschi. Si attraversa il Rio di

Nevissano per arrivare sul crinale alle Ca di Liso. Si ignora la strada asfaltata che scende a destra

alla frazione Bardella per proseguire in discesa sul crinale fino ad arrivare alla chiesetta di San

Michele Arcangelo. Si superano quindi le Case Tarantino per giungere alla Chiesa di Santa

Maria in Cornareto posta in posizione molto panoramica. Tra i vigneti di Malvasia si prosegue

in direzione del fondovalle per giungere alla Chiesa di Sant'Eusebio sulla strada provinciale diretta

a Berzano. Di qui in breve a Casteluovo Don Bosco in Piazza Dante (h. 1.30 da Vezzolano).

Tempo complessivo: ca. 4.30 h.

Dislivello: 450 m. ca.

Difficoltà: E

Attrezzatura: scarpe con suola vibram – bastoncini

Costo pullman: Soci € 12; non soci € 21; giovani € 6

Orari: Bussoleno - Piazza del Mercato ore 7.30

Sant'Antonino - Uff. Postale ore 7.40

Chiusa S.Michele – Ex bowling ore 7.45

Avigliana – Elisée ore 7.50

Rivoli – Auchan ore 8.00

Dopo Rivoli non è prevista alcuna fermata.

Responsabili: Osvaldo Segontino (prenotazioni 3421401220)

Martoglio Alessandro

Merenda sinoira: A termine della gita, col pullman, da Castelnuovo Don Bosco ci dirigeremo a

Moncucco Torinese, dove, presso la Trattoria del Freisa, consumeremo una merenda sinoira al

prezzo di Euro 20,00 cad. Il menu comprende tre antipasti, un primo, dolce, caffé, acqua e

l'equivalente di ¼ di vino a testa.

 
 

Altre date

  • 08/04/2018 00:00

Powered by iCagenda

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.