UA-60450045-1

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
11
12
13
14
15
16
18
19
20
21
22
23
25
26
27
28
30

Robi27 maggio 2018

Robilante

Visualizza album fotografico

SENTIERO “VALERIO TASSONE”

In questa pazza primavera, guardando le previsioni fino all’ultimo, si prende la decisione di effettuare la gita in programma a Robilante in quanto le previsioni danno pioggia ma nel tardo pomeriggio .

Si parte non proprio puntuali da Bussoleno e dopo le classiche fermate lungo la strada si imbocca l’ autostrada con un pallido sole che fa capolino tra le nuvole. Immancabile sosta all’autogrill e si giunge a Robilante verso le 09:30, indossati gli scarponi e distribuite le radio, si parte.

Dopo un primo tratto su asfalto il serpentone dei “caini” ( siamo in cinquanta) si allunga dove iniziano lo sterrato e la salita nel bosco di castagni. In breve si raggiunge Tetto Valla ( tetto è sinonimo di borgata usato in queste zone) oltrepassato Tetto Valla con numerosi saliscendi e seguendo l’ottima taccatura raggiungiamo Tetto Rescasso , qui ricompattiamo il gruppo, e dopo un breve consulto alcuni decidono di tornare a Robilante, approfittando di una delle scorciatoie presenti sul percorso, gli altri dopo aver mangiucchiato qualcosa riprendono il cammino per raggiungere prima il pilone votivo di Snive e poi il “laghetto” delle Piagge . Da qui con un percorso leggermente piu’ impegnativo raggiungiamo la Madonnina della Luce, punto panoramico e con una panchina decisamente fuori misura, iniziamo a mangiare ma non abbiamo molto tempo per riposare, perche’ dei tuoni in lontananza ci spingono a partire i fretta, la pioggia è in anticipo rispetto alle previsioni, scendiamo lungo un bel single track e raggiungiamo la Piana delle Piagge . Mentre scendiamo lungo il sentiero inizia a piovere, per un po’ le foglie fungono bene da ombrello ma poi dobbiamo ricorrere a ombrelli e mantelline.

In due ore siamo nuovamente a Robilante e visto che la partenza è prevista per le 17:00 ed è anche rispuntato il sole, ne approfittiamo per goderci un buon gelato nella vicina gelateria e qualcuno anche per visitare il Museo della Fisarmonica e quello Ferroviario alla stazione. Si riparte in orario e alle 19:00 siamo di nuovo a Bussoleno.

Piercarlo Bossotto

Robi2

Robi1

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.